Acas pubblica la nuova guida sull'uguaglianza sul posto di lavoro

Acas pubblica nuovi consigli per aiutare i datori di lavoro a rispecchiare l'uguaglianza e la diversità sul posto di lavoro

L'esperto di lavoro, Acas, ha lanciato oggi una nuova serie di guide sull'uguaglianza per aiutare i datori di lavoro e i dirigenti a identificare, affrontare e prevenire la discriminazione sul posto di lavoro.

Nell'ultimo anno, la linea di assistenza Acas ha gestito quasi 50,000 richieste di discriminazione e di diversità nei luoghi di lavoro. Per aiutare i datori di lavoro e i dirigenti a familiarizzare con la legge sulla parità, Acas ha pubblicato tre nuove guide gratuite che offrono una vasta gamma di consigli pratici sul posto di lavoro:

  • Uguaglianza e discriminazione: comprendere le basi;
  • Prevenire la discriminazione: sostenere la parità; e
  • Discriminazione: cosa fare se succede.

Il capo dell'uguaglianza di Acas, Steve Williams, ha dichiarato: “Abbiamo pubblicato queste nuove guide gratuite per aiutare i datori di lavoro a comprendere le basi di uguaglianza e discriminazione in quanto cadere dalla parte sbagliata della legge può tradursi in un tribunale del lavoro costoso.

“La ricerca mostra che i datori di lavoro con una forza lavoro diversificata possono trarre molti vantaggi aziendali in quanto possono attingere alle conoscenze e alle competenze del personale da una vasta gamma di contesti.

"La nostra nuova suite di orientamento copre i diversi tipi di discriminazione, le situazioni in cui la discriminazione è lecita, nonché i passaggi pratici su come prevenire la discriminazione e affrontarla se ciò accade."

Il ministro delle finanze Nick Boles ha dichiarato: “I datori di lavoro traggono grande vantaggio dalla creazione di diverse forze di lavoro. Le nuove guide sull'uguaglianza e la discriminazione di Acas rappresentano un passo positivo nell'aiutare i datori di lavoro a comprendere la legge e nel prevenire le persone laboriose che affrontano la discriminazione sul posto di lavoro ".

Le nuove guide di Acas coprono le nove aree giuridiche note come "caratteristiche protette":

  • Età;
  • Sesso (genere);
  • Gara;
  • Religione o credo;
  • disabilità;
  • Orientamento sessuale;
  • Riassegnazione di genere;
  • Matrimonio e unione civile; e
  • Gravidanza e maternità

Le richieste di discriminazione possono essere fatte sulla base di una qualsiasi delle caratteristiche di cui sopra.

Steve Williams ha aggiunto: “Il mese scorso, la Commissione per l'uguaglianza e i diritti umani ha pubblicato un nuovo rapporto di ricerca che mostrava che molte nuove madri hanno subito discriminazioni in gravidanza e maternità sul posto di lavoro, che è una caratteristica protetta secondo l'Equality Act 2010.

"Le nostre guide forniscono una comprensione di base della legge e delle diverse caratteristiche per aiutare i datori di lavoro a individuare i segnali di avvertimento e mettere in atto misure per evitare che ciò accada in primo luogo."