Il tuo capo ha il diritto di sapere che stai male?

Recenti casi di alto profilo hanno messo in luce la questione di quanto devi dire al tuo datore di lavoro sulla tua salute. Ma i datori di lavoro hanno meno diritti che potremmo immaginare.

L'incidente fatale che ha coinvolto un camion dei rifiuti a Glasgow ha messo in luce la salute del conducente del camion e se ha nascosto o meno problemi medici al suo datore di lavoro, incluso il blackout. Ciò solleva la questione se si debba dire al proprio datore di lavoro se si è affetti da una patologia o malattia.

Secondo gli avvocati che lavorano per il principale sito online del Regno Unito per la consulenza legale gratuita lawontheweb.co.uk, la risposta è che i capi hanno molti meno diritti di conoscenza della nostra salute di quanto possiamo immaginare.

Sulla base della loro esperienza, il team di diritto del lavoro di lawontheweb.co.uk ha compilato un elenco delle cinque principali cose che un dipendente dovrebbe sapere sulla propria salute e sul posto di lavoro:

  1. Non sei obbligato a rivelare una malattia o un problema di salute al tuo datore di lavoro.
  2. Se stai candidando un lavoro, il tuo potenziale datore di lavoro non ha generalmente il diritto di chiederti della tua salute, a meno che il datore di lavoro non stia verificando se sei in grado di svolgere una funzione "intrinseca" al lavoro. Ad esempio, se ti stai candidando per guidare un autobus, il datore di lavoro può chiedere informazioni sulla tua vista. Ma se ti stai candidando per lavorare in un ufficio, una domanda molto generale sulla tua salute non è rilevante.
  3. Se la domanda di lavoro viene respinta per motivi di salute o disabilità, il comportamento del datore di lavoro potrebbe essere giudicato discriminatorio.
  4. Se il tuo contratto di lavoro specifica che devi informare il tuo datore di lavoro di qualsiasi condizione che influisca sulla tua capacità di svolgere il lavoro, devi dirlo a loro.
  5. Se hai una condizione medica che potrebbe influire sulla sicurezza dei tuoi colleghi o membri del pubblico, dovresti dirlo al tuo datore di lavoro, altrimenti potresti trovarti a essere accusato di negligenza.

lawontheweb.co.uk è il principale fornitore di informazioni legali e assistenza legale a milioni di visitatori nel Regno Unito. Il suo team Instant Law Line gestisce migliaia di domande legali ogni anno sul posto di lavoro

Hannah Parsons, avvocato e portavoce di lawontheweb.co.uk, ha dichiarato: “In generale, i datori di lavoro hanno molti meno diritti di chiedere ai dipendenti sulla propria salute di quanto molti immaginino. In genere non è necessario divulgare una diagnosi di una patologia come il cancro, anche se probabilmente sarà nel tuo interesse informare il datore di lavoro in modo che possa aiutarti e darti il ​​tempo necessario per ricevere un trattamento.

“Ciò che viene tagliato e asciugato è che, se stai facendo domanda per un lavoro, non dovresti fare domande generali sulla tua salute che non siano collegate ad aspetti molto specifici del lavoro. Il datore di lavoro non dovrebbe inoltre chiederti se ti sei preso un periodo di ferie per malattia o per quanti giorni. "