I genitori lottano per lavorare a causa della carenza di assistenza all'infanzia

L'indagine di Sherpa Kids rivela che molti genitori stanno lottando per lavorare a causa della carenza di assistenza all'infanzia

Molti genitori che lavorano nel Regno Unito hanno difficoltà a trovare un servizio di babysitter fuori orario scolastico e alcuni sono stati costretti a rinunciare al lavoro di conseguenza, ha rivelato un sondaggio condotto dall'affiliante internazionale di servizi per l'infanzia Sherpa Kids.

Il sondaggio online, condotto tra circa 1000 genitori del Regno Unito, ha rilevato che il 53% degli intervistati non è riuscito a tornare al lavoro, ha rinunciato al lavoro o ha ridotto le proprie ore perché non era in grado di trovare un'adeguata assistenza all'infanzia al di fuori dell'orario scolastico.

Il 11% degli intervistati del sondaggio, tutti genitori di bambini di età compresa tra i quattro e gli XNUMX anni, ha affermato che la loro scuola non offriva un club per la colazione, un centro di assistenza post-scuola o attività per le vacanze.

Questa cifra era molto più alta in alcune regioni del Regno Unito, in particolare nelle East Midlands e nell'East Anglia, dove il 29% dei genitori in ciascuna di quelle aree ha affermato che la loro scuola non offriva alcuna assistenza fuori orario scolastico.

L'area meglio servita è stata Londra, dove solo il cinque percento degli intervistati ha affermato che la propria scuola non offriva assistenza fuori orario scolastico, seguita dal sud-ovest (sette per cento) e dal sud-est (nove per cento).

Complessivamente, il 55 percento degli intervistati ha affermato che la scuola del proprio figlio aveva un club per la colazione, il 66 percento offriva un circolo per la scuola dell'infanzia e quasi un terzo (il 32 percento) forniva attività per le vacanze.

Quando è stato chiesto di citare le caratteristiche più importanti della prestazione di assistenza al di fuori dell'orario scolastico, oltre a costi ragionevoli e prenotazione flessibile, la maggior parte degli intervistati ha affermato la qualità del cibo (53 percento), seguita da vicino da un rapporto badante / bambino (50 percento) e un programma e temi vari (48 percento).

Vicki Prout, condirettore di Sherpa Kids International, ha dichiarato: “Essere in grado di accedere a servizi di assistenza all'infanzia di buona qualità e fuori orario scolastico è essenziale per molte famiglie che lavorano. Tuttavia il nostro sondaggio mostra che vi è una carenza di tali servizi in gran parte del Regno Unito.

“Le scuole sono i luoghi ideali in cui offrire assistenza all'infanzia fuori orario e le strutture dell'Accademia possono consentire una fornitura più flessibile di questi servizi. Con così tanti genitori che lavorano che necessitano di assistenza nella cura dei bambini, può anche essere un importante fattore di differenziazione nella scelta di una scuola.

"Attualmente stiamo lavorando con un certo numero di scuole in tutto il Regno Unito, così come molte altre oltremare, per sviluppare programmi di club personalizzati prima e dopo la scuola e attività per le vacanze che soddisfino le loro esigenze."