Swiss-Belhotel-Auckland

Swiss-Belsuites Victoria Park Auckland

La struttura è stata aperta alla fine di ottobre 2016 per offrire agli ospiti uno speciale complesso alberghiero e residenziale internazionale di alto livello che è un'aggiunta unica e accattivante alle strutture ricettive turistiche di Auckland e della Nuova Zelanda.

Gli sviluppatori di Auckland, il gruppo Manson, hanno adottato un approccio ambientale sostenibile durante la costruzione dello Swiss-Belsuites Victoria Park, innovativo e responsabile. La costruzione era conforme agli standard di efficienza delle risorse negli edifici e industrie correlate (REBRI), che ha approvato il piano di gestione dei rifiuti del sito.

Della quantità totale di rifiuti generati durante il ciclo di costruzione, oltre il 90% è stato deviato dalle discariche e inviato per il riciclaggio. Inoltre, i materiali utilizzati durante la costruzione erano conformi a Environmental Choice New Zealand (ECNZ) e contenevano livelli minimi di composti organici volatili (COV) che diventano facilmente vapori o gas.

Contribuendo alla valutazione Green Homestar dell'edificio, l'hotel di nuova costruzione ha raggiunto un elevato livello di prestazioni termiche, garantendo che i requisiti di riscaldamento e raffreddamento siano ridotti al minimo, il che combina un risparmio sui costi con la sostenibilità ambientale. Swiss-Belsuites Victoria Park ha anche una propria guida per l'utente a casa, che avvisa gli ospiti degli efficienti sistemi in atto.

"Oltre alle luci a LED e agli apparecchi a basso consumo, all'interno di ogni cucina gourmet e bagno di lusso sono stati installati accessori per ridurre il consumo di acqua", ha spiegato Mac Manson del Gruppo Manson. "Ogni unità è inoltre dotata di strutture per il riciclaggio dei rifiuti e per gli ospiti che desiderano ridurre ulteriormente la propria impronta di carbonio, l'edificio si trova sul collegamento arterioso principale e offre numerose opzioni di trasporto pubblico."

Il "sogno verde" sarà realizzato dal team di gestione di Swiss-Belhotel International concentrandosi sulla minimizzazione dei consumi energetici, sulla gestione dei rifiuti e sull'uso efficiente dello spazio e della luce. Le enormi finestre a gestione del calore offrono la massima infusione di luce con il minimo trasferimento di calore. Lo spreco di carta e di tempo verrà gestito con cura con le procedure di check-in dell'iPad e le comunicazioni elettroniche.

"Il risparmio energetico e la riduzione al minimo delle emissioni di anidride carbonica riguardano sia l'atteggiamento che i controlli tecnici", ha dichiarato Gavin M. Faull di Swiss-Belhotel International. "È soddisfacente collaborare con sviluppatori responsabili per l'ambiente. Trasporteremo questa responsabilità nelle nostre procedure operative e di gestione ".

Il Gruppo Manson e Swiss-Belhotel International hanno intenzione di continuare la loro collaborazione ecologicamente responsabile con i nuovi sviluppi su cui i due gruppi stanno lavorando insieme ad Auckland.