L'Istituto Lifeologie si rivolge al franchising

Quasi un americano su cinque ha problemi di salute mentale e di relazione ogni anno, ma le opzioni terapeutiche disponibili sono state lente ad adattare o incoraggiare l'assistenza collaborativa e incentrata sul cliente. Riconoscendo questo vuoto negli ultimi dieci anni, l'Istituto Lifeologie ha dato nuova vita al campo della psicoterapia e sta caricando sul palcoscenico nazionale con l'espansione del franchising.

Trasformando la percezione che i terapeuti sono solitari e relegati alla vendita del loro tempo, l'Istituto Lifeologie è l'unico franchising di consulenza che offre un approccio collaborativo e creativo alla cura del cliente insieme a un modello commerciale comprovato, permettendo ai terapisti di diventare imprenditori con equità nel loro capitale proprie carriere. Avendo già avuto un impatto su decine di migliaia di famiglie nei suoi quattro uffici in tutto il mercato di Dallas-Fort Worth, la società è pronta ad autorizzare altri clinici ad aiutare altre centinaia di migliaia crescendo attraverso il franchising. Lifeologie prevede di firmare i suoi primi accordi di franchising all'inizio del 2016.

"La necessità di un efficace trattamento di salute mentale è più grande che mai, ma il vecchio modo di condurre una pratica non è più efficace. Vediamo molti clienti venire da noi dopo anni di sessioni di cattiva terapia ", ha affermato Melanie Wells, fondatrice e direttrice clinica dell'Istituto Lifeologie. “L'Istituto Lifeologie sta fornendo il passo successivo nel trattamento della salute mentale e dei problemi relazionali con l'assistenza multi-specialità e collaborativa in un ambiente confortevole e incentrato sul cliente. Uno dei motivi per cui abbiamo avuto così tanto successo con questo tipo di modello di business è che i nostri terapisti impiegano del tempo per capire il problema e collaborare con altri terapisti per trovare soluzioni creative per risolvere i problemi.

Dopo diversi anni di lavoro in pratiche di consulenza convenzionali, Wells ha notato che le pratiche isolavano sia i terapeuti che i clienti. C'è stata poca collaborazione tra i terapisti: creare un ambiente di lavoro solitario per i terapisti che ha portato a cure inefficaci e incomplete per i clienti. Ha fondato il gruppo LifeWorks nel 1999 per offrire un nuovo approccio a entrambi i problemi. Wells ha portato molte specialità sotto lo stesso tetto, consentendo ai erapisti di collaborare ai casi e lavorare in gruppo. Ora noto come Lifeologie Institute, ogni sede funge da struttura di formazione in cui i supervisori lavorano insieme, formando stagisti di livello universitario e post-laurea in questo approccio disciplinare unico e multiplo. Grazie al suo lavoro innovativo come struttura di formazione, Lifeologie è in grado di offrire una vasta gamma di opzioni tariffarie basate sul livello di esperienza, offrendo a più persone e famiglie la possibilità di accedere alle cure di cui hanno bisogno.

Oltre ad essere il primo franchising nel suo genere nel settore, l'Istituto Lifeologie ha l'ulteriore vantaggio di offrire ai potenziali investitori un investimento a basso costo, nonché un modello commerciale comprovato con la macchina di marketing, i sistemi di back-office e il supporto continuo in posto per aiutare i franchisee ad avere successo. L'opportunità di franchising è ideale per terapisti esperti e altri clinici di salute mentale e benessere pronti ad aprire la propria pratica e iniziare a generare entrate, così come gli imprenditori esperti interessati a unirsi a un franchising con un potenziale di crescita a lungo termine.

"Comprendiamo l'industria e i componenti che rendono una pratica di psicoterapia di successo. Con la nostra attenzione all'espansione del franchising, siamo entusiasti di entrare in contatto con terapisti e imprenditori affini che sono pronti a far crescere un'impresa aiutando gli altri ”, ha aggiunto Deanne Moore, cofondatrice del franchising Lifeologie.

Al di là della sua natura collaborativa, l'Istituto Lifeologie è sempre all'avanguardia nelle opzioni di trattamento creativo, vale a dire lo yoga psicoterapico. La tecnica prevede yoga e tecniche di respirazione per contribuire a creare cambiamenti duraturi nella fisiologia del cervello, trattando efficacemente un'ampia varietà di diagnosi complicate. La società ha lanciato la Lifeologie Institute School for Psychotherapeutic Yoga (LISPY) all'inizio di quest'anno.